Play! Music Store - Strumenti Musicali Roma
Ciao, Accedi   I miei ordini  |  Novità  |  Super Prezzo  |  B-Stock  |  Usato  |  Offerte  |  Tutti i marchi

Ordine Pedali Chitarra Elettrica: La Catena Effetti per Chitarra

Ordine Pedali Chitarra Elettrica: La Catena Effetti per Chitarra

Oggi rispondiamo ad una delle domande più diffuse tra i chitarristi: “qual è l’ordine dei pedali per chitarra corretto? Come impostare una giusta catena effetti per chitarra?”.

In realtà, non c’è un ordine corretto dei pedali anche se è presente una disposizione che devi tenere a mente quando usi i pedalini per chitarra elettrica. In questo articolo, troverai proprio l’ultima delle disposizioni di cui abbiamo appena accennato. Il secondo punto riguarda la catena degli effetti che andrà a creare la distorsione corretta per la tua chitarra. Vediamo insieme come ordinare i pedali per chitarra elettrica correttamente.

Guarda il video completo oppure continua a leggere la guida. 

Ordine Pedali Chitarra: da dove iniziare?

L’ordine dei pedali della chitarra è un aspetto che incide concretamente sul suono del tuo strumento. La catena degli effetti parte dalla chitarra e prosegue con il WL-20 di BOSS che è un Wireless System oppure con un semplice cavo Jack che si collega al primo pedale della sequenza. In seguito, si collegano a cascata tutti i pedalini per chitarra e si finisce dentro ad un amplificatore completamente pulito.

Ognuno di questi passaggi influenza pesantemente il suono della chitarra, soprattutto se si modificano alcuni elementi come la chitarra, la disposizione dei pedali, amplificatore e cassa. I pedali che sono stati utilizzati per capire la corretta catena effetti della chitarra, sono tutti BOSS.

Di seguito, trovi la lista dei pedali per chitarra elettrica:

  • Chromatic Tuner TU-3
  • Wah
  • Harmonist PS-6
  • Compression Sustainer CS-3
  • Phase Shifter PH-3
  • Super OverDrive SD-1
  • Blues Driver BD-2w
  • Equalizzatore EQ-200
  • Tremolo TR-2
  • Dimension C DC-2w
  • Digital Delay DD-8
  • Reverb RV-6

Catena Effetti Chitarra

Come anticipato, una delle parti più importanti dell’ordine dei pedali per chitarra è il punto in cui si crea la distorsione. Qui, è d’obbligo aprire una piccola parentesi. Per ottenere la distorsione, bisogna attivare il Super OverDrive e il Blues OverDrive e suonare semplicemente la chitarra.

I pedali posizionati prima della distorsione sono il Waa, l’Harmonist, il Compression Sustainer e il Phaser Shifter. Partendo dal Wah di Boss, il pedale è situato prima delle distorsioni perché nel caso fosse posizionato dopo, il suono sarebbe completamente diverso. Ecco ciò che puoi ottenere con una simile disposizione:

Pertanto, il primo pedale che sarà collegato alla chitarra è il Chromatic Tuner (l’accordatore), mentre il secondo è il Wah. Subito dopo al Wah, per riuscire a conservare un suono pulito, collega l’Harmonist che sposta il suono a livello di intonazione. Ascolta l’Harmonist in questa parte di video:

Proseguendo nella catena effetti per chitarra, è il momento di collegare il Compression Sustainer (Compressore), un pedale che si adatta allo stile funk e agli arpeggi anni ’80. Aggiungendo al compressore il Chorus (Dimension C), si ottiene decisamente un suono che anni ’80. Il quinto elemento è il Phase Shifter, che è a tutti gli effetti una modulazione.

La catena degli effetti chitarra prosegue con il sesto e il settimo pedale che sono rispettivamente il Super OverDrive e il Blues OverDrive. Questi due pedali, utilizzati insieme, creano un suono rockettaro. Il consiglio è di utilizzare nella composizione della pedaliera due tipologie di distorsioni, una più leggera e una più pesante, per ottenere una maggiore versatilità di suoni.

Come ottavo elemento, è stato inserito l’equalizzatore EQ-200. Posizionare l’equalizzatore dopo le distorsioni, consente di manipolare pesantemente il suono della distorsione stessa, aumentare il volume e le frequenze medie per ottenere un suono più morbido e avere un booster da poter utilizzare durante gli assoli. I pedali successivi sono rappresentati dalle modulazioni, ovvero Tremolo e Dimension C (Chorus). Un consiglio è di selezionare un riverbero diverso per questa tipologia di suoni. Mentre il Chorus di Boss può essere utilizzato con il Compressore e con un filo di Delay per ottenere un suono anni ’80.

In ultima analisi, sono presenti il Delay e il Riverbero, due pedali posizionati dopo la distorsione. Questo passaggio è fondamentale, perché se l’ordine dei pedali per chitarra non fosse così, otterrai un suono “al contrario”. Se il pedale del Riverbero è prima della distorsione, andrai a distorcere un suono riverbato e non a riverbare il suono distorto. Ascolta la disposizione sbagliata e quella corretta:

Conclusioni

Per ottenere una catena degli effetti per chitarra e un ordine dei pedali corretti è necessario dividere tutto in famiglie. Partendo dal primo pedale, abbiamo:

  • Chromatic Tuner TU-3
  • Wah
  • Harmonist PS-6
  • Compression Sustainer CS-3
  • Phase Shifter PH-3
  • Super OverDrive SD-1
  • Blues Driver BD-2w
  • Equalizzatore EQ-200
  • Tremolo TR-2
  • Dimension C DC-2w
  • Digital Delay DD-8
  • Reverb RV-6
StrumentiMusicali.net s.r.l. - s.s. 172 Zona Industriale - 74123 Taranto - P.IVA 02502030733 - Cap.Soc. € 100.000 i.v.
Copyright © 2003-2021 Funkin - All rights reserved - È vietata la riproduzione anche parziale
StrumentiMusicali.net è rivenditore autorizzato di tutti i marchi
Strumenti Musicali - Strumenti Musicali Usati - Strumenti Musicali Roma - Trova Musicisti, Cantanti e Band
_pM1QUzk3wsfth2EdexalcsBJxxmhEAZGRiPiOzeJ5qC-sPHjwHay_BmRpDgxHpde32VTTFLYsqz5oB57zNLeyafdqC9p6EQFluYsQZyu_KVuXInP5OYidTxV-tHYdUEo8sW7451u2fY1_